Come avviare un pub di successo.

Come avviare un pub di successo.

Se state cercando un articolo che vi aiuti a capire quali siano i segreti per avviare un pub di successo, siete nel posto giusto! Cercheremo quindi di analizzare tutti i punti fondamentali necessari per ottenere un ottimo risultato.

Vi avviso… sono parecchi! Un pub è un’attività complessa e molto impegnativa, proprio per questo motivo, i punti che toccheremo saranno davvero tanti.

Dopo questa brevissima introduzione, iniziamo!

Portata a termine tutta la parte burocratica obbligatoria, scegliete il nome del vostro locale. Vi consiglio un nome non eccessivamente lungo e d’effetto. Deve risultare accattivante e qualcosa che ti rimane in testa. Non cercate di imitare nessuno: dovete essere originali ed unici. Non fatevi nemmeno ispirare dai locali già esistenti, la gente non vi deve paragonare ad altre attività commerciali. Quindi si a nomi particolari ma non lunghissimi.

avviare un pub di successo: la ricerca del locale.

Qui dovete un attimino ragionare.

Preferite un locale in centro, magari in una zona frequentata dai giovani, o leggermente fuori per risparmiare qualcosina per quel che riguarda l’affitto mensile? Se invece avete deciso di acquistare l’immobile, dovrete applicare, ben o male, lo stesso concetto. I prezzi del centro città sono più alti, e di parecchio, rispetto alla prima periferia. Dipende ovviamente dal vostro budget.

Ci sono i pro ed i contro in qualsiasi scelta. Il centro città è facilmente raggiungibile anche a piedi da molte più persone, il locale leggermente fuori città, no. A suo vantaggio ha però un altro punto altrettanto importante: attorno ad esso ci sono molte meno abitazioni e quindi – visti gli orari di tale esercizio – non avrete la preoccupazione del chiasso notturno. Fate però molta attenzione alla metratura. Rendetevi conto che vi serviranno spazi molto ampi. Cucina, sgabuzzino, bagni, ufficio, spogliatoio… oltre ovviamente allo spazio che servirà per accogliere la clientela ed il relativo bancone. Se ne avete la possibilità, date importanza anche al parcheggio.

Avviare un Pub di successo: L’arredamento

Dovrà essere ovviamente confortevole e avere tutti i servizi necessari. Molti pub scelgono un “arredamento a tema”, e tra l’altro, sono molto di tendenza. Il tema “marinaro” è molto d’impatto e scenografico, fateci un pensierino! Un arredamento semplice e basico non è adatto per questo tipo di locale. Cercare di creare qualcosa di mai visto prima, una novità. Sistemare due divanetti e due tavolini non è sufficiente, oltre che risultare poco curato. I dettagli fanno la differenza. Riconosco che possa sembrare una frase fatta e scontata, ma è pura verità. La scelta dipenderà molto dai vostri gusti e dall’immagine che vorrete dare al vostro pub, ma il consiglio che mi sento di darvi, è quello di rivolgervi ad un professionista. Un interior design saprà consigliarvi al meglio e sfruttare gli spazi in modo ottimale. Inoltre, se non si è del campo, reperire un arredamento a tema è praticamente impossibile.

Valutate bene il team di collaboratori che vi affiancheranno in questa nuova sfida.

Scegliete persone preparate e con molta voglia di fare e di crescere. È necessaria l’esperienza e la formazione. Deve essere una squadra in gamba, con molta voglia di lavorare. Avvolte basta anche solo un dipendete per rovinare l’armonia lavorativa. E non c’è nulla di peggiore che lavorare in un contesto ostile e poco sereno.

Negli anni la figura del pub s’è evoluta parecchio. In prima battuta era possibile consumare solo bevande, poi, con il tempo, anche i pub hanno sviluppato un loro menù. Se ci pensate un attimino, andare in un locale per bere un aperitivo e poi doversi spostare e recarsi in un altro per cenare, diventa un pochino scomodo.

Per cui assolutamente sì per il cibo. Confrontatevi con i cuochi e lo chef e buttate giù degli appunti.  Partite però dal presupposto che la vostra clientela sarà formata prevalentemente da giovani, per cui, anche il menù dovrà “essere giovanile”. Quindi un qualcosa che richiami un fast food ma con degli impiattamenti più decorosi. Dovete sviluppare delle specialità, delle novità. Ecco… non copiate i menù dei fast food americani. Prendete spunto certo, ma poi deve esserci il tocco distintivo del vostro locale.

Cercate di sviluppare costantemente delle novità e delle peculiarità.

Se il vostro obbiettivo è quello di emergere e di diventare un pub di successo, avete bisogno di una mente creativa. Idee, novità ed impatto estetico sono punti molto importanti. Per rimanere appunto in tema novità, sarebbe interessante ricreare uno spazio interno dedicato alle birre artigianali. Esiste un luogo più adatto per quest’ultime? Direi di no! L’ambientazione è la più ideale in assoluto. Immaginate quanto possa essere d’impatto un muro pieno di spine e avere la possibilità di scegliere la birra che più vi aggrada.

L’estetica è molto importante, non scordatelo mai.

Un angolino per i gli amanti del settore diventa subito il passaparola del momento. Chiaro che avrete bisogno di una persona preparata in modo eccellente. Deve essere in grado di consigliare la clientela e capire i gusti di chi arriva da voi per poi fare una selezione delle tipologie più in voga. Altra cosa che potreste avviare è: una cicchetteria nella zona birre artigianali appunto, che possa accompagnare bene il sapore della bevanda. Un po’ come se fosse una “zona degustazione”. L’importante è proporre delle specializzazioni in “qualcosa”, ovvero, emergere dalla massa e dai competitor.

avviare un pub di successo: Ponete attenzione anche ai prezzi.

Cercate di applicare tariffe simili ai vostri competitor. Sminuire i vostri servizi con prezzi troppo bassi non sarebbe corretto, ma non esagerate nemmeno! Prezzi troppo alti spingeranno i clienti ad andare altrove. Quindi optate per dei prezzi giusti ed onesti. Studiate bene anche un altro aspetto fondamentale: gli eventiNon devono mancare mai! Proponete qualcosa che possa attirare i clienti di sempre, ma allo stesso tempo, di nuovi. Organizzate quindi serate musicali con artisti locali, apericena

“Rimanete sul pezzo” sempre. Informatevi sulle tendenze del momento, cosa piace ai giovani e buttatevi! Vi serve solo inventiva!

Cercate di fissare degli obbiettivi.

Seguirli vi permetterà di avere anche una organizzazione mentale più serena. Incrementate poi il tutto mediante l’uso del webPuntate sulla pubblicità tramite i social network Facebook ed Instagram. Curate bene e con cura le pagine di entrambi i profili e spingete anche su quel fronte. Pubblicizzate il locale anche on line e postate contenuti quotidiani. Raccontate il vostro lavoro a chi vi segue e comunicate tutti gli eventi in programma.

HAI UN RISTORANTE?
ISCRIVITI AL NOSTRO CORSO:
E' GRATIS!

Iscrivendoti al nostro corso imparerai a battere i tuoi concorrenti, attirare decine di nuovi clienti ogni giorno e massimizzare le vendite.

  • Impara a conoscere il tuo Buyer Persona
  • Crea un ecosistema autonomo di lead generation
  • Lead Nurturing: trasforma il visitatore in cliente
  • Vuoi trasformare il tuo ristorante in un Brand?
  • Aumenta da oggi il tuo fatturato

Iscriviti oggi al corso strategico di Online Marketing per Ristoranti.

Ho letto e accettato la normativa sulla Privacy