Come aumentare il numero di clienti di un ristorante

Come aumentare il numero di clienti di un ristorante

In una strategia di comunicazione di un ristorante gioca un ruolo fondamentale l’e-mail marketing.
Questo strumento viene raramente visto di buon occhio a causa del devastante abuso fatto da quando esistono le mail. I motivi di questo utilizzo smodato sono due: le mail sono gratis e arrivano subito. Non richiede una grandissima conoscenza a livello tecnico e nemmeno un’eccessiva perdita di tempo per la pianificazione: si crea il contenuto, lo si associa ad una lista e clic: inviato a centinaia di contatti.

Conseguenze legali

Ma è proprio a seguito dell’utilizzo incontrollato che negli anni sono state emesse delle normative a tutela della privacy del proprio indirizzo mail, fino all’applicazione di una regolamentazione che ha la funzione di scoraggiare l’invio massivo di messaggi promozionali: il GDPR. L’obiettivo del regolamento n. 2016/679, in poche e semplici parole, richiede che il destinatario abbia espressamente accettato di ricevere materiale pubblicitario; il consenso dev’essere registrato dal mittente e deve essere sempre revocabile in qualsiasi momento.

Detto questo, è possibile – anzi, necessario! – implementare in qualsiasi strategia di comunicazione per ristorante l’e-mail marketing. La lista deve essere acquisita in modo naturale e devono essere gli utenti a compiere l’azione volontaria di iscrizione alla newsletter. Come? Inserendo un pop-up all’apertura del sito web, ad esempio, invitandoli a registrarsi alla newsletter del ristorante per ricevere informazioni, sconti, aperture speciali: tutte le news del locale.

Quali contenuti deve avere la newsletter?


Interessanti, semplici, diretti. I fondamenti del marketing digitale si basano su contenuti originali e in grado di catturare l’attenzione. E’ così per Google, che decide chi posizionare ai primi posti nella sua amata e odiata classifica, è così per l’utente finale, che odia perdere tempo in letture noiose.

Detto questo, andiamo ad analizzare i possibili contenuti di una newsletter:

1 – Eventi

Che si tratti di un’apertura straordinaria, un menu speciale un’esibizione dal vivo: è importante che i tuoi clienti ne siano a conoscenza. Inviare a una lista selezionata le novità in merito a serate a tema è un ottimo modo per catturare l’attenzione dei tuoi clienti.

2 – Premia i tuoi clienti più affezionati

Il web 2.0 ha regalato agli utenti centinaia di siti web che promettono sconti, anche fino al 50, 60, 70% sullo scontrino. Uno dei settori tipici è la ristorazione: molti locali hanno deciso di aderire a queste iniziative: l’utente acquista un coupon, mangia e paga la metà. Molto semplice, vero? Sì. Se non fosse che dal punto di vista finanziario queste attività possono essere un boomerang pericoloso in caso di mancanza di “grandi numeri”. Comunica ai tuoi clienti la possibilità di cenare al 50% di sconto, in modo da aumentare il numero di coperti e rendere questa iniziativa sostenibile.

3 – Presenta il nuovo menù

I clienti non aspettano altro che mangiare qualcosa di nuovo. Si è aperta la stagione dei funghi e il nuovo piatto forte è il risotto con i porcini? Comunicalo con una newsletter!

4 – Estendi ai tuoi clienti gli auguri

Esistono dei tool automatici per l’invio degli auguri di compleanno. E’ sicuramente un ottimo strumento per portare il rapporto con i tuoi clienti a un livello superiore. Sorprendili con una mail di buon compleanno!

5 – Chiedi alla clientela un feedback

Come in tutti i settori business è importante conoscere il mercato e il livello di soddisfazione della propria clientela. Può essere molto utile pianificare un sondaggio annuale di gradimento del proprio menu, del servizio o della percezione del proprio brand. Confrontare i risultati da un anno all’altro costituiscono uno strumento prezioso per capire il trend e come migliorare.

6 – Sii social per aumentare il numero di clienti di un ristorante

La newsletter è un ottimo strumento per rafforzare la presenza e la riconoscibilità sui canali social.
Chiedere ai propri clienti di mettere “like” alla propria pagina può generare un “buzz” che facilita il passaparola.

7 – Informa la clientela di eventuali giorni di chiusura


Informa la tua clientela in caso di chiusure impreviste: la manutenzione del locale, giorno di festa o il naufragio della barca con il pescato del giorno: “the best surprise is no surprise”. Ovvero: voglio vivere esattamente l’esperienza che mi aspettavo. Arrivare davanti al ristorante e scoprire che è chiuso corrisponde a tradire la fiducia che il cliente ripone in voi.

8 – Studia il target e crea contenuti mirati

Devi sapere chi è il tuo cliente tipico e orientare di conseguenza la tua comunicazione: un pub che offre cocktail a 3€ il venerdì sera non può avere lo stesso tipo di comunicazione di un ristorante stellato in pieno centro città.

Abbiamo analizzato i 7 errori di comunicazione commessi dai ristoratori: una buona strategia di marketing per ristorante deve riuscire a rimuovere tutti gli ostacoli durante il processo decisionale e a mixare tutti questi ingredienti per riuscire a comunicare in modo coerente, continuo ma soprattutto efficace tramite l’e-mail marketing.

HAI UN RISTORANTE?
ISCRIVITI AL NOSTRO CORSO:
E' GRATIS!

Iscrivendoti al nostro corso imparerai a battere i tuoi concorrenti, attirare decine di nuovi clienti ogni giorno e massimizzare le vendite.

  • Impara a conoscere il tuo Buyer Persona
  • Crea un ecosistema autonomo di lead generation
  • Lead Nurturing: trasforma il visitatore in cliente
  • Vuoi trasformare il tuo ristorante in un Brand?
  • Aumenta da oggi il tuo fatturato

Iscriviti oggi al corso strategico di Online Marketing per Ristoranti.

Ho letto e accettato la normativa sulla Privacy